BARZELLETTA : IL PRIMO GIORNO DELLA CREAZIONE…

BARZELLETTA : IL PRIMO GIORNO DELLA CREAZIONE…

a

Il primo giorno della creazione, Dio cominciò il suo lavoro creando la Mucca e le disse: “Il tuo compitò sarà andare nei campi con il contadino, dovrai stare sotto il sole, fare figli in continuazione e farti spremere il tutto il latte possibile. A te ho destinato 60 anni di vita.”

La mucca rispose: “Guarda, per una vita di m*rda così me ne bastano 20, sai che facciamo? 40 anni te li restituisco” e così fu.

Il secondo giorno, Dio continuò mettendo al mondo il cane e disse: “Tu dovrai sedere davanti alla casa del tuo padrone, dovrai fare la guardia e abbaiare quando si avvicina qualcuno. Per te ho previsto 30 anni di vita.” 

Il cane rispose: “Senti Dio, 30 anni di vita per rompere le palle mi sembrano molti, sai che ti dico, te ne restituisco 15.” E così fu.
Il terzo giorno, Dio creò la scimmia e le disse: “A te ho destinato 30 anni di vita, ciò che dovrai fare è divertire la gente, fare le smorfie, fare cose idiote.”
La Scimmia: “E dovrei stare 30 anni a fare cose idiote? Guarda Dio, non te la prendere a male, mi associo al cane e ti restituisco 15 anni indietro.”
e cosi fu.

Arrivò il giorno che Dio creò l’uomo: ” Tu dovrai solo mangiare, dormire, trombare, e divertirti come un matto. Non dovrai lavorare.”

E l’uomo: “Solo 20 anni per fare tutto questo? Non ti sembrano pochini? Senti, ho sentito che la mucca ti ha restituito 40 anni, il cane 15 e la scimmia altri 15. Che ne dici se li dai anche a me, così sommati ai miei anni arrivo a 90 anni?

Dio: “Ok!” e così fu.
Morale:
Ecco spiegato perchè i primi 20 anni di vita l’uomo non fa che mangiare dormire, giocare e trombare.
I successivi 40 lavora come una bestia per mantenere la famiglia.
Gli altri 15 fa l’idiota con i nipotini e
gli ultimi 15 rompe le palle a chiunque.

barzellette, Ridere , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente Assunti per bere birra: il National Museum offre un lavoro da sogno Successivo Canarie, con il valore di 1 casa in Italia a Tenerife ne compri 4 (e vivi di rendita)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.