Cameriera tratta con molta gentilezza un vagabondo. Quando scopre chi è scoppia a piangere..

Cameriera tratta con molta gentilezza un vagabondo. Quando scopre chi è scoppia a piangere..

Le persone, talvolta, trattano male chi non ha il proprio status social. Spesso, I barboni, per esempio, vengono discriminati ed emarginati. Per fortuna, nel mondo c’è sempre qualcuno che la pensa in maniera diversa, che agisce in modo diverso. È questo il caso di una cameriera molto gentile e carina che con il suo buon cuore è diventata la protagonista di una storia che ha fatto il giro del mondo.

Lei si chiama maria ed è una cameriera in Texas, Stati Uniti d’america. La sua vita è totalmente cambiata da quando un vecchio vagabondo entrò nel ristorante in cui lavorava. L’uomo aveva un cattivo odore cattivo e si aiutava con un bastone. Si sedette proprio in un tavolino al centro del locale, destando l’attenzione di tutti.
Chiaramente, gli altri clienti non gradivano la sua presenza. Era vestito male, con abiti sudici e sporchi ma era molto educato. Voleva solo un pasto caldo. Maria, si avvicinò al suo tavolo per prendere il suo ordine, come faceva con tutti I clienti. La ragazza era consapevole che probabilmente, l’uomo non si poteva permettere un’ordinazione.

Ma maria fa finta di niente, prende il suo ordine con un grande sorriso e gli porta quello che desidera. L’uomo è molto sorpreso della reazione della ragazza: per la prima volta, nonostante il suo aspetto qualcuno lo ha trattato come un essere umano e non come un reietto.
Le parole della ragazza furono esattamente queste: “il mio nome è maria, se ti serve qualcosa io sono qui per lei”. Gli altri camerieri cercavano di evitarlo e lo guardavano in modo strano. Ad un certo punto, si sono anche avvicinati a lui per chiedergli di uscire dal locale, ma maria l’ha difeso.

Il direttore del ristorante gli ha permesso di restare, ma l’uomo avrebbe dovuto pagare e se non li avesse avuto lui I soldi,li avrebbe rimessi lei. Maria ha accettato.
L’uomo aveva ordinato delle frittelle e delle uova con pancetta. Ha aggiunto anche un caffè. Quando finì il suo pasto, mary gli disse che non si doveva preoccupare per il conto, avrebbe pagato lei volentieri. L’uomo la ringraziò, finì il suo caffè e lasciò il locale.

Quando la ragazza vide cosa aveva lasciato l’uomo per lei, restò senza parole. Sotto ad un biglietto c’erano 100 dollari di mancia per lei. Nel biglietto, si leggeva “cara mary, ti rispetto molto e amo le persone che rispettano gli altri. Hai trovato il segreto della felicità. I tuoi modi ti renderanno tanto nella vita”.
Il vagabondo non era altro che il proprietario del ristorante, che aveva finto di essere un senzatetto per vedere come I suoi camerieri approcciavano con clienti non proprio tradizionali. Grazie ai suoi modi, il direttore il proprietario ha deciso di premiare maria con una bella promozione. Oggi è lei la direttrice del locale.
A volte, un semplice atto di gentilezza può cambiare la vita di una persona e indirettamente anche la nostra.

fonte

curiosità, news , , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente Il signor Mivar: “Samsung ti regalo l’azienda se produci in Italia. Il Governo? Indegno” Successivo Briatore: “i Poveri non hanno mai creato lavoro” …La fantastica risposta di Enrico Bertolino: “…Eppure hanno qualcosa da vendere che alcuni ricchi si sognano: La Dignità”.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.