DA OGGI POTETE MODIFICARE IL VOSTRO MESSAGGIO DOPO AVERLO INVIATO. ECCO COME FARE

DA OGGI POTETE MODIFICARE IL VOSTRO MESSAGGIO DOPO AVERLO INVIATO. ECCO COME FARE

Piano piano si sta facendo largo e, probabilmente, sostituirà Whatsapp.

Stiamo parlando dell’app di messaggistica istantanea, Telegram, che è stata aggiornata su Google Play Stor e App Store con diverse novità come la modifica dei messaggi dopo l’invio.

Grazie alla versione 3.9. di Telegram per iOS e Android schiacciando il dito sul testo inviato all’interno della conversazione si potrà modificare il contenuto dopo l’invio: utilissimo per correggere un errore di scrittura, ma anche per cambiare la propria versio del messaggio se non siete più convinti di quello che avete scritto.

Tra gli altri aggiornamenti si possno notificare i membri di un gruppo con l’inserimento della @ che mostra tutti i partecipanti del gruppo.

 

 
Risultati immagini per telegram e whatsapp

fonte: viagginews.com

Social Network , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente Movile Cave: la caverna in Romania rimasta sigillata per 5 milioni di anni dove vivono ancora creature preistoriche (VIDEO) Successivo IL CAMMINO DI SANTIAGO IN BICI: UNA VACANZA LOW COST MA DI ALTA QUALITÀ

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.