Giovane ingegnere italiano brevetta l’auto senza gas di scarico né consumi! Le lobby del Petrolio faranno “sparire” anche questa invenzione?

Giovane ingegnere italiano brevetta l’auto senza gas di scarico né consumi! Le lobby del Petrolio faranno “sparire” anche questa invenzione?

a1

 

Giovane ingegnere italiano brevetta l’auto senza gas di scarico ne consumi!

Giovane ingegnere di San Salvo brevetta un sistema rivoluzionario che, attraverso l’uso dell’acqua, permette a qualsiasi carburante di aumentare la percorrenza senza inquinare. Lui lo ha chiamato K19

SAN SALVO. Il futuro dell’automobile? E’ anche nelle mani di un ingegnere abruzzese di 28 anni. Si chiama Davide Patella, ingegnere con la passione delle auto, determinato e soprattutto inventivo per la salvaguardia dell’ecosistema. Mentre si parla di inquinamento atmosferico e di consumi eccessivi di combustibili fossili, ecco che ti arriva il genio abruzzese che, con un additivo davvero innovativo e una centralina che funge da camera di scissione, ti risolve due problemi in uno. E a costi davvero irrisori. Il sistema rivoluzionario si chiama K19, e a spiegare di cosa si tratta è lo stesso Patella.

San Salvo, ecco l’auto senza emissioni né consumi Davide Patella è un giovane ingegnere di 28 anni, di San Salvo (Chieti). In questo video spiega cosa ha inventato e brevettato. Il sistema si chiama K19 e permette a qualsiasi tipo di veicolo di consumare meno e di non produrre C02. Grazie a una camera di scissione e a un po’ di acqua può percorrere 1800 km con 50 litri di gasolio. (video Gianfranco Daccò) http://bit.ly/23gZrm8

“Ho realizzato e sperimentato un sistema da cui lavoro da circa 2 anni chiamato K19 e brevettato da me per alimentare qualsiasi mezzo a motore, di qualunque genere. Questo sistema è gestito elettronicamente interfacciandosi con la centralina stessa della vettura in modo da leggere e scrivere  i parametri in tempo reale e autoadattarsi al percorso e stile di guida, ottimizzando il più possibile consumi ed emissione gas di scarico. Il muletto utilizzato per la sperimentazione è una Opel Astra 1.3 multiejet, con cui ho già percorso 13.000 chilometri senza nessun tipo di danno al motore, e con emissione di C02 pari a 0,02 rispetto all’1,20 dichiarato dalla casa costruttrice”, sottolinea con orgoglio Patella.

“Il mio sistema è innovativo perché utilizza bassi consumi ti produzione: circa 1.5 ampere per produrre 100 litri di ossidrogeno/bioetanolo, ma non tramite la cella elettrolitica che attualmente si trova in commercio, ma tramite una camera di scissione progettata e costruita da me. Questo sistema permette alla vettura di percorrere a velocità media 38 chilometri con un litro di carburante (diesel o benzina), e soprattutto con un pieno di 50 litri di gasolio e 2 litri di additivo tocchiamo i 1800 chilometri di percorrenza. Il K19 è un sistema assolutamente innocuo: rischio di esplosione e incendi praticamente zero, tanto che se si prova a dare fuoco all’additivo esso risulterà non infiammabile, in quanto la base di tutto ciò è acqua”. E’ qui, secondo l’ingegnere sanselvese, l’innovazione straordinaria che arriva con il suo K19. “L’evoluzione risiede proprio nel fatto che il mio sistema è in grado di riconoscere e filtrare e desalinizzare l’acqua, che sia potabile o non, che sia acqua marina o acqua di pozzo!”. Naturalmente Patella ha già avuto contatti con varie aziende automobilistiche che hanno dato la loro immediata disponibilità alla sperimentazione ed eventuale commercializzazione in serie del K19. Il futuro dell’auto è già qui.

Guarda il video a questo link http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2016/01/21/news/san-salvo-ecco-l-auto-senza-gas-di-scarico-e-consumi-1.12816104

fonte: http://www.altrainformazione.it/wp/2016/01/29/san-salvo-ecco-lauto-senza-gas-di-scarico-ne-consumi/#.dpuf

Misteri e Leggende, Scienza, Tecnologia , , , , , , , , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente Camminare a piedi nudi il più possibile per vivere meglio! Successivo L’ILLUSIONE OTTICA CHE FA IMPAZZIRE TUTTI. COSA C’È DI STRANO IN QUESTO MURO DI MATTONI?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.