La falsa rivoluzione di Internet, ora sanno tutto di te e possono comportarsi di conseguenza.

La falsa rivoluzione di Internet, ora sanno tutto di te e possono comportarsi di conseguenza.

a

Internet è la nuova rivoluzione tecnologica, i Social Network ne sono una diretta conseguenza, come avrebbero fatto le elite se non con i social, facebook su tutti,  a prevenire o a causare rivolte in determinati paesi e in determinati frangenti storici, basti pensare alle primavere arabe capitanate dai social che ci hanno portati al disastro umanitario che è sotto gli occhi di tutti. Internet è il mezzo prediletto delle elite per sapere cosa pensano le masse o un sostanziale gruppo di persone in un determinato momento, per poi utilizzarlo per prevenire o causare rivolte con dei piani ben architettati per usare l’opinione pubblica contro il nuovo nemico di turno, dal momento che prima dei social non si riusciva a raggruppare i milioni di persone che avevano accesso ad internet in un posto solo per tenerli sotto controllo e tastarne il polso ad ogni piè sospinto e comportarsi di conseguenza, traendone il massimo dei profitti.

Con l’avvento dei social e delle varie piattaforme, et voilà, tutto questo è stato possibile in un batter d’occhio, ci siamo tutti incanalati nella trappola che volevano loro, dal momento che hai effettuato la tua registrazione a qualsiasi social, loro sanno tutto, sanno quando esci, le tue preferenze sessuali e culinarie, sanno quando e quante volte vai al cesso, sanno quali sono le tue preferenze politiche per chi voti, se hai oppure no un animo ed una personalità rivoluzionaria o se sei il classico zerbino prono al potere, tutto questo lo sanno, perchè sei tu stesso a dirglielo, ogni volta che posti, condividi, commenti o clicchi like è un informazione in più che hanno su di te.

Internet è la rivoluzione fasulla che hanno voluto propinare al popolo mondiale per tenerlo sotto il loro giogo, la classica strategia della carota e del bastone, carota per addolcire le masse, bastone per aizzarle.Pensate solo agli articoli di giornali on line che prima postano la notizia a favore di un determinato argomento e  5 ore dopo postano la stessa notizia a sfavore dello stesso argomento, solo per sapere chi è a favore e chi no, chi è pro e chi è contro a tale argomento.

Miliardi di persone che stanno su internet ore e ore al giorno a raccontare i cazzi propri senza bisogno che l’fbi o chi si voglia si debba scomodare più di tanto per saperli, miliardi di potenziali rivoluzionari che stanno tutto il giorno su internet a lamentarsi, ma che in soldoni in piazza non ci vanno mai, perchè hanno già avuto il pieno di like e di gratificazione su facebook, quindi è inutile scendere in piazza a protestare, o andare sotto la casa del tal politico per fargli sentire il fiato sul collo. La trappola perfetta è già ben sistemata ed in funzione e noi ci siamo tutti dentro, mentre voi vi accontentate dei 50 like che avete raccolto con il vostro ultimo post da rivoluzionari alla Che Guevara de la Serna, o da leone da tastiera queste elite scandagliano il web con le parole chiave e pericolose per loro, selezionano i profili di potenziali pericoli li scannerizzano e li fanno sparire nel nulla, senza che voi,io o nessun altro ne abbia mai saputo niente o sospettato minimamente l’esistenza, un incidente, una sciagura, una disgrazia e così via il mondo va avanti lo stesso.

Ditemi voi quale cavolo di rivoluzione sia questa, quando cerchi su internet qualsiasi prodotto che paghi pari pari come se lo acquistassi in negozio, ma che ti spediscono a casa senza nessuna assistenza. E’ la rivoluzione di miliardi di ebeti che per comodità propria hanno distrutto intere filiere economiche ed industriali fiorenti che esistevano da secoli e che davano da lavorare a milioni, miliardi di persone, per avere a portata di mano il subito e gratis portando alla fame ed alla disperazione la popolazione mondiale.

In conclusione internet non è la rivoluzione, internet non ha nulla a che fare con la rivoluzione, internet è l’ennesimo sistema di controllo delle masse ben studiato a tavolino!

Articolo di Luca Vivarelli

https://www.facebook.com/LucaVivarell/

https://www.facebook.com/PeoplehavethePowe/

Internet, Social Network, Società , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente L’esperto “Dutchsinse c/o Michael Janitch“che ha previsto i 3 forti terremoti in Italia ci aggiorna sulle prossime attività sismiche. Successivo Se sei un artista, uno scrittore, un musicista, un creativo, non venire su facebook per farti conoscere, ti trasformerai inesorabilmente nella persona che più hai odiato al mondo, un cretino.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.