Incredibile al Tg3: Il THC è una nuova droga dagli effetti tremendi

Incredibile al Tg3: Il THC è una nuova droga dagli effetti tremendi

a1

In questi anni abbiamo sentito ogni sorta di servizio disinformativo sulla cannabis. Talmente tanti che, onestamente, pensavamo che più niente potesse stupirci. Poi abbiamo visto il servizio andato in onda al Tg3 regionale del Piemonte del 17 maggio (edizione serale) e siamo rimasti letteralmente senza parole.

«Il Thc è una nuova droga dagli effetti tremendi che si insinua tra gli adolescenti. Allarme da una ricerca della Asl». Questo il lancio del servizio nei titoli di testa del telegiornale. In studio il conduttore poi rilancia: «Passiamo a raccontarvi una storia brutta, perché è una storia di droga. C’è una nuova droga che si è affacciata sul territorio piemontese: si chiama Thc, una nuova sostanza stupefacente dagli effetti molto pericolosi».

A questo punto parte il servizio firmato da Federica Burbatti, se possibile ancor più delirante del lancio. Con vette del tipo: «in Piemonte più di 67mila ragazzi hanno assunto, oltre alla marijuana, la Thc, una sostanza psicoattiva con effetti oltre 10mila volte superiori alla tradizionale marijuana». Vedere per credere:

Ci sarebbe solo da ridere e scherzarci sopra. Come ha fatto l’utente che ha caricato il video in rete mettendo il cappellino da rasta al conduttore con un fotomontaggio. Il problema è che si tratta del telegiornale di Rai 3, canale pubblico al quale paghiamo il canone per ricevere informazioni. Il problemi è che i “giornalisti” autori del servizio sono professionisti iscritti all’albo e stipendiati con soldi pubblici. Il problema, come se non bastasse, è che il Tg regionale viene visto da centinaia di migliaia di persone, tra cui tanti genitori che ora saranno terrorizzati dall’avvento del terribile Thc sul mercato.

La Commissione di vigilanza Rai, altro ente pubblico pagato dai contribuenti, così come l’Ordine dei giornalisti esistono, in teoria, anche per valutare e prendere eventuali provvedimenti in casi come questo. Aspettiamo, senza fiducia, comunicazioni in merito.

Fonte http://www.dolcevitaonline.it/

cultura, curiosità, Droghe, Educazione , , , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente La nuova costituzione sponsorizzata dalle banche: quello che nessuno ti dice (video) Successivo Le chiedono se suo marito la rende felice. La sua risposta ha lasciato tutti di stucco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.