Esiste un paese con case a 15 euro e lavoro per tutti

Esiste un paese con case a 15 euro e lavoro per tutti

Non sono pochi i disoccupati spagnoli, certo l’Italia non si batte, ma esiste una città in Spagna, dove non esiste la disoccupazione. La città è chiamata Marinaleda, si trova in Andalusia.

Inoltre devi sapere che, oltre al fattore “non disoccupazione”, non c’è nessun tipo di polizia e nessun crimine. Interessato? Hai già fatto i bagagli? : D

Internet descrive Marinaleda come una città utopica. La parola utopia significa cielo, o un luogo dove tutte le leggi, norme e regolamenti sono ideali, la perfezione.

Marinaleda conta circa 2700 abitanti ed è situata nella comunità autonoma dell’Andalusia.

 

Un uomo che è da accreditare per questa graduale trasformazione della città è il sindaco di Merinalada, Juan Manuel Sánchez Gordillo, è stato in prigione più volte, numerosi gli scioperi della fame intrapresi e ha protestato senza fine e disinteressatamente per creare la città dei sogni, dove non c’è la miseria, la disoccupazione non esiste, insomma nessun elemento del male.

Inutile dire che c’è riuscito.

 

Quando la Spagna è stata colpita dalla crisi finanziaria globale del 2008, Gordillo è sceso in strada, ha condotto raid nei supermercati ed ha continuato a ridistribuire le risorse come petrolio, riso e altre necessità a chi non poteva più permetterselo.

Per risolvere il problema della disoccupazione, a Marinaleda sorge una cooperativa di agricoltori, quasi tutti gli abitanti della città sono una parte di quella cooperativa e tutto il profitto che si guadagna è diviso equamente tra tutti gli abitanti del villaggio. L’economia si basa sull’attività della Cooperativa Humar – Marinaleda S.C.A. e la fabbrica di conserva, il frantoio e le altre industrie nate dalla relazione con la cooperativa, si coltivano e conservano carciofi, peperoni e legumi. Pertanto, a Marinaleda il salario mensile di un contadino è di 1200 euro, come qualsiasi altro lavoro in comunità.

Inoltre, se una famiglia vuole costruire la propria casa, può farlo gratuitamente, il Municipio fornisce sia i materiali e gli operai. L’unica condizione è che dopo la costruzione, la famiglia deve pagare 15 euro al mese per il resto della loro vita.

Non è tutto ciò che hai appena letto sopra, semplicemente fantastico? Beh, sì, in effetti lo è!

 

Parliamo di come tutto dovrebbe essere, ora abbiamo il giusto esempio, ma raramente facciamo sforzi per rendere migliore la società che ci circonda. La vita di Gordillo è un bel esempio, “fino a quando non si spiegano le ali, non si ha idea che si può volare in realtà”.

Per trasferirsi a Marinaleda è consigliato fare un viaggio turistico e conoscere personalmente il sindaco, in alternativa:

  • Confrontarsi con le altre persone che vogliono vivere a Marinaleda, si possono trovare gruppi e pagine su Facebook o altro, come questa pagina FB
  • Visitare la sezione contatti del sito ufficiale per recuperare i dati di contatto degli uffici comunali

Si spera che altri leader seguano l’esempio.

Una serie di video su Marinaleda:

curiosità, economia , , , , , ,

Informazioni su peoplehavethepower

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo nei commenti dell'articolo interessato. Saranno immediatamente sistemati o rimossi.ATTENZIONE: Questo Blog non intende in alcun modo incentivare condotte vietate. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi esclusivamente ai fini di una piu' completa cultura generale. L'amministratore del Blog, lo staff non si assumono nessuna responsabilita' per un uso improprio delle informazioni contenute nel sito. Leggi peoplehavethepower con responsabilità.

Precedente Ha un incidente in moto, si presentano all’ospedale 17 fidanzate! Successivo MATHIAS SINDELAR: IL MOZART DEL PALLONE CHE UMILIÒ LA GERMANIA NAZISTA

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.